Conto Deposito Che Banca

conto-deposito-chebancaIl conto deposito Che Banca è il conto corrente ideale per chi desidera far fruttare i propri guadagni limitando le spese e puntando su un tasso d’interesse variabile più alto rispetto alla media del mercato.

Inoltre, il conto deposito Che Banca prevede il pagamento anticipato degli interessi vincolando le somme a 3, 6 o 12 mesi. Basta compilare il modulo online presente sul sito ufficiale, o in alternativa recarsi presso una filiale Che Banca, fare il primo versamento, scegliere il tempo di deposito ed incassare gli interessi.

Per avere un’idea di quanto si andrà a guadagnare, però, si può anche calcolare il tasso di rendimento in anticipo grazie all’applicazione presente sul sito Che Banca.

Il conto corrente deposito Che Banca offre quindi i seguenti vantaggi:

  • un’alta remunerazione dei guadagni che, scegliendo il tempo di deposito, può arrivare a sfiorare il 3%;zero costi di apertura e gestione (oltre il prezzo del bollo, obbligatorio per legge);
  • zero costi per la chiusura del conto;
  • tassi superiori a quelli medi di mercato che si aggirano intorno all’1%;
  • alto livello di sicurezza grazie alle garanzie assicurate dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi;
  • nessuna esposizione a mercati finanziari.

Inoltre, se si desidera ritirare le somme investite prima del tempo di deposito stabilito (ad esempio, anche se è stato pianificato un tempo di deposito di 6 mesi, si desidera ritirare le somme dopo 3 mesi recedendo anticipatamente dal contratto) non è previsto il pagamento di nessuna penale e vengono pagati anche gli interessi maturati fino a quel momento secondo il tasso base.

Per aprire il conto deposito Che Banca va versata una quota minima di 100 euro. 

Un aspetto a cui prestare particolare attenzione, però, è l’imposta di bollo che attualmente per legge viene fissata anche per i conti deposito, prima esenti. In realtà, il pagamento del bollo spetterebbe alla banca, ma è meglio accertarsi che siano davvero queste le condizioni stabilite.

Infatti, in caso contrario, se il saldo sul conto corrente è basso, ovvero inferiore ai 5mila euro, e magari si sceglie un tempo di deposito breve, è preferibile orientarsi verso un normale conto corrente che, sebbene offra tassi di interesse di gran lunga inferiori, non richiede il pagamento del bollo.

Chi desidera aprire un conto deposito Che Banca, però, dovrebbe analizzare bene l’evoluzione dei tassi di interesse: spesso, infatti, questa banca ha modificato la percentuale di interesse anche a distanza di pochi mesi dalle precedenti comunicazioni.

Meglio informarsi, quindi, sulle attuali condizioni al momento della richiesta dell’apertura del conto e confrontare gli eventuali interessi garantiti dagli altri istituti di credito. Per avere un’idea degli altri conti deposito, basta recarsi sui siti ufficiali delle diverse banche grazie ai link presenti su questo sito.

 

Disclaymer: le condizioni previste da ogni istituto bancario variano nel tempo.

Sei pregato di analizzare e di verificare le condizioni aggiornate sul sito ufficiale della banca, prima di fare qualsiasi acquisto e contratto.

Per fare un buon investimento per il futuro,  controlla e verifica la lista dei migliori conti deposito del 2021.

error: I contenuti sono protetti !!!

Su questo sito web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma se hai facoltà di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione puoi decidere di lasciarli abilitàti, così ci aiuti a darti un’esperienza migliore.

In caso puoi sempre visitare la nostra pagina Privacy Policy, Disclaymer e Termini e condizioni per saperne di più come previsto dal GDPR.