Guida al funzionamento di un conto deposito

Che cos’è ?

Dal punto di vista tecnico si tratta di un “contratto di Deposito a risparmio libero” del tutto simile ai tradizionali libretti di risparmio che offrono le banche o le poste, ma che presenta diversi vantaggi sotto il profilo della comodità e del rendimento effettivo.

In parole semplici si tratta di un conto online fruttifero di interessi che può essere utilizzato solo da chi possiede un conto corrente bancario online o tradizionale, che sarà adibito a conto di appoggio o conto predefinito.
Naturalmente, trattandosi di un conto online, per operare è necessario possedere un computer ed una connessione ad internet, anche se la maggior parte delle banche prevede un servizio telefonico (Call Center gratuito). Inoltre, non è escluso l’utilizzo delle filiali laddove presenti.

A cosa serve ?

La sua unica funzione è quella di far fruttare la liquidità che viene depositata di volta in volta dal cliente per mezzo del conto di appoggio, pertanto le uniche operazioni possibili sono:

– Versamenti di denaro: normalmente, mediante bonifico dal conto di appoggio al conto deposito, anche se alcune banche prevedono l’utilizzo di assegni bancari, circolari, o il servizio RID.
– Prelievi di denaro: mediante bonifico dal conto deposito al conto di appoggio
– Vincolo delle somme depositate: per ottenere un rendimento superiore a quello offerto dal tasso base.

Quanto costa ?

Politica comune a tutte le banche, ed in particolare alle banche online, è quella di non addebitare alcuna commissione al cliente, pertanto, tutti i conti dovrebbero prevedere il cosiddetto costo zero

Apertura – chiusura – prelievi – versamenti = GRATIS !

Quanto rende ?

Trattandosi di un prodotto a basso rischio, il rendimento non è molto elevato se ci limitiamo a considerare il solo tasso base che, oltretutto, si assottiglia ulteriormente se si considera la ritenuta fiscale del 20%. In ogni caso, è di gran lunga superiore rispetto a quello offerto dalla maggior parte dei conti bancari classici.

Tuttavia è possibile ottenere un rendimento maggiore se si sceglie di vincolare le somme (solitamente a 3, 6, 12 o 18 mesi), ed è proprio questa opzione che consente di sfruttare al massimo tutte le potenzialità del conto deposito !

E’ sicuro ?

I depositanti sono garantiti fino a 100.000 euro, grazie all’adesione delle banche al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi. Inoltre sono considerati un prodotto sicuro da parte della maggiori Associazioni dei Consumatori.